CRIMINI D'ONORE


CRIMINI D'ONORE

"Non ricordo esattamente quando ho cominciato a odiare mia madre. So che in quel momento la odiavo come non mai. Milano, Novembre 1981. Aula del tribunale penale. Processo per rapimento e stupro......." "Non ascoltavo più. Cercavo di estraniarmi dalla situazione. Non volevo sentire, risentire il racconto di quegli avvenimenti. Di quei giorni terribili. Purtroppo quei giorni erano stati solo la punta di un iceberg. I problemi comunicativi e di mentalità che avevano portato a quei fatti erano cominciati tanto tempo prima. Non ricordo quando. Avevo cercato con tutte le mie forze di dimenticare. Evitavo tutto ciò che potesse vagamente ricordarmeli. Luoghi, suoni, persone."